it 081 239 46 45 rent@mavin.bike

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Birth Date*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login
081 239 46 45 rent@mavin.bike
it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Birth Date*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login

Mavin Bike Travelling Giorno 13 [da Queenstown a Glenorchy and back] – Issue 001

Ho voglia di stare in un posto per un po’, evitando di sentirmi una nomade.

Decido così di restare a Queenstown altri 2 giorni… Lascio le borse pesanti in ostello e mi prepare a fare un’escursione verso le vallate a nord di Glenorchy: un villaggio piccolo che è di strada verso Paradise, dove è stata girata una scena del Signore degli Anelli.

Sono super carica: dopo un giorno di riposo pedalo alla grande ma c’è vento forte e dopo circa 25 km decido di tornare indietro perchè non ho voglia di sforzare troppo. Tornando indietro, mi aggrego ad una famiglia che gira in mountain bike. Mi ritrovo, così, per caso in percorsi inaspettati solo sterrati con pietre, sentieri e curve stretta che si sviluppano lungo il fiume Wakatipu. Si pedala e si ascolta il rumore delle onde del fiume che sbattono contro le pietre. Rilassante e paradisiaco.

Arrivo in città e ne approfitto per far revisionare la bici. Entro in un “MAVIN” bike shop neozelandese e mi rendo conto subito che l’unica differenza sostanziale non è la qualità dei servizi o delle attrezzature, ma… DEI PREZZI!!! (ovviamente più alti)

In serata faccio un giro veloce per i Queenstown Gardens e scopro l’ennesimo skate park pubblico. PAZZESCO!

Verso le 10 di sera, tra nuvole e un magico cielo grigio chiaro e scuro, conosco una coppia di fidanzati anche loro desiderosi di fare foto ai quei colori bellissimi. Sono un milanese e una brasiliana che vivono in Australia e che come me sono in vacanza in Nuova Zelanda. Parliamo per tutta la sera moltissimo e su tutti gli argomenti possibili. Lui mi racconda del famoso Fiordland National Park dove ci sono degli stranissimi uccelli che mangiano le ruote della bici (???).

Vado a dormire pensando a loro due, dell’amore non convenzionale o di convenienza, una coppia incredibile: innamoratissimi, sereni, complici, non distanti, affiatati, dolci, semplici.

Una rarità o forse una fortuna o forse ancora semplicemente due singoli individui che credono negli effetti positivi dell’amare e farlo sul serio.

Ho lasciato loro il mio contatto Instagram ma non li ho ancora visti tra i miei follower ma non importa: mi sono rimasti nel cuore e penserò a loro quando sono scoraggiata…

A domani,

Mary.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.